microbiopsia

Agoaspirato e Microbiopsia

COS’E’ L’AGOASPIRATO E LA MICROBIOPSIA (TRU CUT) DELLA MAMMELLA

L’agoaspirato è una indagine semplice, minimamente invasiva, che attraverso l’utilizzo di una sottile siringa consente, mediante aspirazione, l’analisi di cellule prelevate da un nodulo o da un’area di tessuto mammario non ben caratterizzabile.

A differenza dell’agoaspirato, la microbiopsia è la procedura mediante la quale è possibile un’analisi istologica, e non citologica, del tessuto prelevato. L’analisi istologica permette con maggiore probabilità di avere una diagnosi certa del materiale prelevato e nel caso di tessuto maligno una valutazione della sua attività biologica.

COME SI ESEGUE

Lei sarà fatto sdraiare in posizione supina sul lettino e la cute del seno verrà disinfettata. Durante la procedura di Agoaspirato non è necessaria alcuna anestesia perchè viene utilizzato un ago molto sottile e la procedura è solo minimamente fastidiosa. Sotto guida ecografica , si inserirà l’ago all’interno del nodulo e si aspirerà una piccola quantità di cellule. Dopo l’aspirazione, l’ago sarà estratto, la cute sarà nuovamente disinfettata e sarà applicato un piccolo cerotto. La durata dell’aspirazione sarà di circa 30 secondi. Dopo la procedura sarà applicato del ghiaccio sulla cute nella sede del prelievo che terrà fino alla fine del suo effetto.

La Microbiopsia prevede l’utilizzo di un ago con calibro maggiore di alcuni millimetri, il quale verrà introdotto nella sede della lesione previa anestesia locale ed una piccola incisione sulla cute.

QUALI SONO LE POSSIBILI COMPLICANZE?

L’agoaspirazione e la microbiopsia sono procedure virtualmente prive di complicanze gravi. La complicanza lieve più frequente che si verifica in meno del 10% dei pazienti è la comparsa di un piccolo ematoma e la persistenza di un leggero fastidio per alcune ore nella zona del prelievo. Infezioni, emorragie, puntura della pleura e passaggio di aria nel cavo pleurico sono evenienze veramente rare.

QUALI SITUAZIONI LIMITANO IL VALORE DELL’AGOASPIRATO?

L’agoaspirato è un esame affidabile. Tuttavia, in circa il 15% dei casi, indipendentemente dall’abilità del medico radiologo che esegue il prelievo e del medico anatomopatologo esperto in citologia che lo valuta, è difficile, se non impossibile, arrivare ad una diagnosi conclusiva. E’ per tali motivi che in alcune circostanze, a giudizio del medico, sarà preferibile eseguire una micro-biopsia che permetterà una diagnosi accurata in una maggiore percentuale di casi.

DOPO QUANTO E’ POSSIBILE RITIRARE IL REFERTO?

Il tempo di consegna del referto citologico o istologico dipende dal servizio di Anatomia Patologica presso cui sarà inviato il campione da esaminare. Il tempo medio è di circa 15 giorni lavorativi dal giorno dell’esecuzione. Lei sarà contattato telefonicamente e le verranno comunicate le modalità del ritiro.

 

 

Prenota la tua visita

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono

Il tuo messaggio

Si, acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 Italiana

© Copyright Centro Radiodiagnostico Barbieri - web design & web marketing by: Secret Key Web Agency Privacy Policy